Il nervosismo è l’opposto della calma

La calma è la condizione ideale attraverso la quale dovremmo accogliere tutto. Il nervosismo è l’opposto della calma. Oggi il nervosismo sembra essere la malattia del mondo. È il tuo migliore amico che ti suggerisce umilmente come puoi trarne beneficio.

Molte persone pensano che dimenticando la malattia ci si liberi della malattia. Puoi dimenticare la malattia, ma la malattia non sempre dimentica te. Due uomini erano sulla riva del Gange quando videro una meravigliosa coperta nera che galleggiava. Uno di loro saltò sulla meravigliosa coperta nera, ma poi non riusciva a staccarsene, non riusciva ad andarsene. L’altro uomo disse: “Perché non lasci quella coperta?” Egli rispose: “Vorrei lasciarla, ma la coperta nera non vuole lasciare me”. In realtà si trattava di un ORSO nero.

Il nervosismo è la malattia più letale. Sembrerebbe molto semplice ma ha conseguenze di vasta portata. È meglio distruggere la malattia sul nascere. Molte persone danno la colpa al povero nervosismo, ma il nervosismo non ha cervello per essere nervoso. È l’aspetto innato dei nervi. I nervi non hanno una mente propria, un potere proprio per essere nervosi.

Che cosa provoca il nervosismo

Che cosa causa il nervosismo? Pensate ad un telefono di casa. Si inviano e si ricevono messaggi attraverso lo stesso filo. Se parli con rabbia attraverso il telefono, i fili si innervosiscono? No. Il mezzo è il filo stesso, e l’elettricità passa attraverso quei fili. Allo stesso modo, nel tuo corpo, tu hai un sistema telefonico chiamato sistema nervoso. Quando mi pizzico il braccio, la sensazione del pizzico arriva al cervello. Mi fa male e non mi piace. Sono i nervi che inviano la risposta.

Quando si è eccitati, si disturba la forza nervosa. Quindi bisogna stare molto attenti a non eccitarsi. Cosa succede quando vi eccitate? Mandate un lampo di energia nei nervi. I nervi sono come un filo sottile. Se mandi troppa corrente, per esempio 1.000 volt, brucerai i fili. L’eccitazione crea energia, e se sei eccitato, mandi troppa energia, energia sbilanciata. Più energia ad alcune parti del sistema nervoso e meno ad altre. Quando si è molto arrabbiati, si bruciano i nervi del cervello.

Quindi, perché dovreste evitare di essere nervosi? Se il vostro telefono ordinario si guasta, chiamate l’elettricista e gli chiedete di rimetterlo in ordine. Ma quando i fili dei nervi attraverso l’eccitazione diventano inutilizzabili, quando i tessuti nervosi si distruggono, dov’è l’elettricista che vi fornirà un nuovo set di nervi? Quindi, non potete permettervi in alcun modo di distruggere il vostro bel sistema nervoso. I fili nervosi del vostro corpo sono cresciuti dall’interno, e se vengono distrutti non potete sostituirli.

Qual è la funzione del sistema nervoso? È il vostro mezzo per entrare in contatto con il mondo e per mantenere vivo il vostro senso del tatto. Ha la stessa funzione del vostro comune telefono di casa. Il sistema nervoso è il telefono che vede, ascolta, sente, ecc. I nervi forniscono la corrente al cuore, al cervello, ecc. Tutto viene portato avanti dai nervi. Agiscono come un telefono anche per alimentare gli occhi, le orecchie, i nervi olfattivi, ecc. Il nervosismo brucia i nervi, interrompendo la fornitura di corrente o di energia. I nervi sono il vostro mezzo di contatto con il mondo. I nervi sono il mezzo di vitalizzazione di tutti i diversi organi del vostro corpo, dei sensi e di ogni particella del vostro corpo. La malattia del sistema nervoso è la causa di tutte le malattie. Yogoda ha una tecnica speciale con la quale puoi far rivivere i tessuti se li hai bruciati; puoi far rivivere i tessuti inviando energia nei nervi che sono stati distrutti. Ogni cellula e tessuto del sistema nervoso è un essere vivente. Ogni tessuto e cellula nervosa è intelligente. I nervi portano messaggi dal cervello al mondo esterno. Dovete sapere come trattare le cellule nervose in modo che non vengano distrutte. Mantenetele sempre allegre. Le cause del nervosismo sono l’eccitazione mentale, la dieta sbagliata e l’ambiente sbagliato.

Quando un animale muore, il suo addestratore sa che non è stato nutrito in modo scientifico. Quando un essere umano muore, diciamo: “Beh, l’ha preso il Padre Celeste”, mentre, forse, l’ha ucciso il pane bianco. Un pensiero, un’alimentazione e un ambiente sbagliati causano nervosismo.

Due tipi di nervosismo:

Ci sono due tipi di nervosismo: psicologico e meccanico. Superficiale o organico. Il nervosismo psicologico è dovuto all’eccitazione della mente: quando si crea energia, questa eccita i nervi e i tessuti e li brucia. Se si indulge continuamente nell’abitudine del nervosismo psicologico, inviando lampi di energia in alcuni nervi, questi si bruciano e si è vittima del nervosismo fisiologico. È generalmente a causa della mancanza di una dieta adeguata, della mancanza della giusta compagnia e della mancanza del giusto atteggiamento, della giusta pace, che si diventa nervosi.

Scegli la tua compagnia

Il modo migliore per sbarazzarsi del nervosismo è innanzitutto ricordarsi della scelta della compagnia. Ditemi che tipo di compagnia ha una persona e vi dirò che tipo è. Amiamo sempre la compagnia di coloro che ci lusingano. Questo però ci indebolisce. Dovrebbe piacerci la compagnia di coloro che ci dicono la verità e ci aiutano a essere migliori. Se viviamo sempre in compagnia di adulatori, è un male per noi, per la nostra crescita spirituale. Una volta c’era un Maestro che aveva un discepolo che criticava tutto quello che il Maestro faceva. Morì, e i suoi discepoli corsero con gioia dal loro Maestro e dissero: “Maestro, quell’uomo che ti disturba sempre, è morto”. Allora il Maestro cominciò a piangere. I discepoli dissero: “Perché piangi? Dovresti essere contento di esserti liberato di quell’uomo terribile!”. Il Maestro rispose: “No, mi dispiace, il mio maestro è morto”. La sua critica fungeva da monito. Criticare è male, ma se si sopporta la critica è meraviglioso. Una critica brutale e dura è come colpire un uomo sulla testa con un martello. Non c’è nulla di più grande del potere dell’amore per aiutare le persone. Il potere gentile dell’amore che arriva agli altri come un suggerimento, è meglio della critica. Troppe critiche non vanno bene, il suggerimento è meglio. Ricordate sempre questo: Se vuoi criticare, fallo per aiutare gli altri e non per soddisfare il tuo spirito di vendetta interiore. Critica amorevolmente per aiutare. Non giudicare. Non giudicare gli altri, giudica solo te stesso. Spendi i tuoi sforzi nel giudicare te stesso e li spenderai con profitto.

Fai attenzione nella scelta della compagnia. Accompagnatevi a persone calme, forti e sagge, con una natura più profonda della vostra. Quando un criminale è in compagnia di un criminale peggiore, questo non lo aiuta. Quando arriverà il suo momento di uscire di prigione, il direttore gli dirà: “Quando torni?”. Quando le persone nervose sono in compagnia di persone altrettanto nervose, non possono migliorare. Scegliete sempre una compagnia calma. Se siete nervosi, cercate la compagnia di chi non è nervoso. La cosa migliore da fare è analizzare se stessi e vedere che la rabbia, la paura, la preoccupazione e tutte queste emozioni causano nervosismo. Appena diventate arrabbiati, disturbati o spaventati, bruciate i vostri nervi. La paura brucia i nervi che alimentano il cuore. La timidezza distrugge le terminazioni nervose. Troppo sonno droga i nervi, e troppo poco sonno fa male ai nervi. Trattate i nervi come un tutt’uno. Trattateli inviando messaggi di calma e di pace. I messaggi che inviate dal cervello al mondo saranno allora inviati con calma e allo stesso modo riceverete con calma quelli che arriveranno.

Superare la paura

Ora, riguardo alla paura. Analizzate un po’: perché dovreste avere paura? Solo la saggezza può renderti libero, comprendere la legge di Dio. Se vado in una stanza buia, prendo un bastone e colpisco l’oscurità, rompo il tavolo, l’oscurità se ne andrà? No. Ma se porto la luce, se ne va immediatamente. Non abbiate paura. Non servirà a niente. Porta la luce della ragione. Finché non sei morto, non sai se stai per morire o no. Quando sei morto, è tutto finito. A cosa serve temere? Temendo, non solo crei nervosismo, ma ti muovi verso l’oggetto stesso della paura.

Coltivare la calma

Se sei perfettamente calmo, eviterai l’eccitazione. Se siete troppo euforici al pensiero di fare soldi, farete spesso speculazioni o investimenti sbagliati. Se siete calmi, non importa quante proposte vi facciano le persone, sarete sempre in grado di separare i sentimenti dai fatti. Se avete troppa paura, attrarrete proprio le cose che volete evitare. Distruggerete la vitalità dei nervi e attirerete la malattia. Quando siete pieni di potere, forza e vita, questo distrugge la malattia. Nella rabbia, tu bruci i nervi. La ragione per cui non dovresti essere arrabbiato è che questo avvelena il sangue. La rabbia cambia le sostanze chimiche del sangue. Le vibrazioni dell’ira ne influenzano la circolazione. Una madre arrabbiata può avvelenare il latte che nutre il suo bambino. Coltiva la pace, la calma e l’allegria. Più sei allegro e calmo, meglio è per te. Più ti preoccupi o sei arrabbiato o hai paura, più stai perdendo la calma. Più pace avrai, minore sarà il nervosismo.

Come si può avere il giusto contegno? Se guadagnare denaro è difficile, ancor più difficile è ottenere il giusto atteggiamento. Fai un triangolo e su un lato scrivi DOLCEZZA, sull’altro lato scrivi CALMA, e alla base scrivi FELICITÀ; dolcezza nella parola, nella mente e nel corpo.

Le persone hanno due tipi di natura: la natura da salotto e la natura da casa. La natura da salotto è quando sentiamo di essere naturali, ma a volte vorremmo non essere naturali perché nella nostra naturalezza esprimiamo la bruttezza. Molte persone escono vestite di tutto punto, ma dentro di loro le passioni ribollono e imperversano. Dentro casa dicono: “Sono arrabbiato”. Fuori: “Oh, come stai?”. Siate calmi nella parola, nella mente; siate calmi nella vostra unità trina. Dovete essere coerenti con ciò che pensate e dite, il vostro corpo, l’anima e la mente, tutto deve testimoniarlo. Dobbiamo avere UNITA’ DI MENTE, DI PAROLE E DI CORPO. E raggiungere la calma, raggiungere la pace, raggiungere la felicità, raggiungere la compostezza.

Affermazione per la pace

Ogni sera, prima di andare a letto, affermate: “Io sono il Principe della Pace seduto sul trono del mio Portamento”. La vostra postura è il vostro centro. Sia che agiate velocemente o lentamente, non perdete mai il vostro atteggiamento regale di pace. Gesù, Figlio di Dio, è il prototipo. La domenica la gente diventa religiosa. Un giorno è meglio di niente. Ma ogni giorno dovrebbe essere il giorno di Dio con noi. Cristo ci ha dato un grande ideale per vivere la Sua vita. “A tutti coloro che Lo ricevono ha dato il potere di essere FIGLI DI DIO”. Ovunque Gesù ha dato dimostrazione di pace. Passava attraverso tutte le situazioni, ma sempre aveva equilibrio e pace. Gesù dimostrò la pace nella sua parola, nella sua mente e nel suo corpo.

Per il nervosismo ordinario, fate una doccia fredda. Spruzzate il viso con acqua fredda. Il digiuno parziale saltando la colazione e il pranzo aiuta. Cercate di essere sempre in compagnia di persone centrate e calme.

Sii calmamente attivo e attivamente calmo

Agisci sempre con calma, sii calmo in tutto; sii serenamente attivo e attivamente calmo; fai una buona dieta, ma soprattutto sii in compagnia di persone calme. Allontanati ogni tanto dalla città. Soprattutto, ricorda che dovresti imparare il metodo di controllo dell’energia. Potete contattare l’Energia Cosmica e portare l’energia nel vostro corpo, non attraverso l’immaginazione. Il vostro corpo è come una piccola bolla di energia nell’Energia Cosmica; Dio è ovunque. Egli controlla i pianeti, le stelle, tutto ciò che vedete, eppure non è disturbato. Egli è al di sopra di questo mondo, eppure è in questo mondo. Dovete riflettere l’immagine e la vostra somiglianza con Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *